UN FIUME DI DROGA DALLA LOMBARDIA: OPERAZIONE “MILLENNIUM”, CINQUE ARRESTI ALL’ALBA

varie-letizia-2787

Anche vaglia on line per pagare la droga, soprattutto hashish ma anche cocaina, che dalla Lombardia arrivava in Toscana. Destinazione principale i locali della costa della Versilia. Un traffico di stupefacenti che ha portato all’arresto di cinque persone. tra le quali un bidello di una scuola locale.E’ questo il bilancio della brillante operazione denominata “Millennium”.

varie-letizia-2790I carabinieri del Nucleo Operativo di Viareggio, diretto dal capitano Andrea Pasquali, a conclusione di una indagine relativa ad una operazione antidroga denominata ” Millennium”, hanno arrestato cinque spacciatori. Il maxy blitz, coordinato dagli uomini dell’Arma di Viareggio, e in collaborazione con i comandi territoriali di competenza, è partito alle prime luci all’alba di ieri portando all’arresto di cinque persone nelle province di Lucca, di Massa e Carrara, di Livorno, di Milano e di Bergamo, come atto conclusivo di una prolungata indagine che è stata coordinata dal Sostituto Procuratore Fiorenza Marrara, in esecuzione di un’ ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice delle indagini preliminari Simone Silvestri. A finire dietro le sbarre Gianfranco Acciai, un bidello di Viareggio di cinqantatre anni, Fabio Falzone, un giardiniere trentacinquenne di Carrara, Enrico Cerrai, operaio livornese di trentadue anni, e altri due operai, Domenico Gennarelli, trentaquattrenne di Cisanello Balsamo in provincia di Milano e Massimiliano Amerigo Scarati di Treviolo in provincia di Bergamo. Le indagini che hanno portato ieri mattina all’arresto dei cinque spacciatori sono il risultato di una precedente operazione portata a termine dai militari della Compagnia dei Carabinieri di Viareggio nel luglio dello scorso anno. Furono gli allora comandanti maggiore Franco di Pietro e tenente Angelo Murgia ad effettuare una lunga attività info – investigativa, a seguito della quale a finire in manette per spaccio di sostanze stupefacenti furono Massimiliano Mallegni e Marco Spagnuolo. I militari dell’Arma li trovarono in possesso di ben duecentocinquanta grammi di hashish, dei quali centocinquanta erano nascosti nei locali di una nota una videoteca di Camaiore di cui uno degli arrestati era all’epoca il titolare e che veniva utilizzata anche come “punto vendita” della droga. L’ndagine effettuata nel corso dei mesi aveva portato i Carabinieri a ritenere che il traffico di stupefacenti avesse una dimensione ben maggiore. La droga, partendo dalla Lombardia, arrivava in Toscana per poi essere piazzata nei più famosi locali notturni della costa della Versilia, con una base operativa in un locale di Pietrasanta del quale all’epoca Fabio Falzone era socio. “Le indagini furono particolarmente difficili – affermano il comandante Andrea Pasquali e il tenente Fabio Truddaiu – sia per l’ambiente “ermetico” del mondo della tossicodipendenza, sia per il fatto che quasi tutti i “clienti” erano di età abbastanza giovane e soprattutto perchè tutte le persone coinvolte nell’indagine avevano un “primo” lavoro regolare, come nel caso del giardiniere e del bidello”. Durante le indagini, che hanno coinvolto a vario titolo le persone arrestate, i Carabinieri sono arrivati alla certezza che Domenico Gennarelli, da Cisanello Balsamo. fosse il ” capo” della organizzazione, ossia il fornitore al quale lo stupefacente veniva pagato mediante vaglia on line. Il blitz di ieri mattina, che ha visto impiegati oltre cinquanta carabinieri, ha portato oltre all’arresto dei cinque spacciatori che attualmente si trovano nei carceri di Lucca, Massa, Livorno, Monza e Bergano, anche al sequestro di oltre quattrocentocinquanta grammi di hashis e sessanta di cocaina e alla segnalazione al Prefetto di oltre dieci consumatori.

Letizia Tassinari – Il Nuovo Corriere della Versilia

Annunci

The URI to TrackBack this entry is: https://laetitiatassinari.wordpress.com/2008/11/05/un-fiume-di-droga-dalla-lombardia-operazione-millennium-cinque-arresti-allalba/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: