INCIDENTE SUL LAVORO, OPERAIO USTIONATO

Nel giorno che si ricordano le 32 vittime dell’esplosione maledetta un operaio è rimasto ustionato mentre stava lavorando in un cantiere navale. Sarebbero state le esalazioni di benzina a provocare l’esplosione che ieri mattina intorno alle 10.30 ha investito un operaio mentre stava lavorando presso la ditta Nautica DL in Via Libeccio, nella zona industriale di Bicchio . Francesco Giannotti, un 66enne residente nel comune Montignoso, è ora ricoverato in prognosi riservata all’ospedale Cisanello di Pisa con ustioni su oltre il 50% del corpo. L’uomo stava sostituendo il serbatoio di una piccola imbarcazione che perdeva carburante. Mentre l’operaio operava  all’interno dell’imbarcazione  improvvisamente si è verificata l’esplosione. L’uomo è stato subito soccorso dal titolare dell’azienda che lo ha trasportato subito sotto la doccia, prima di dare l’allarme al 118. Sul posto è poi intervenuta un ambulanza della Croce Verde di Viareggio con l’automedica, e i volontari hanno trasportato il ferito a Pisa. L’uomo non sarebbe in pericolo di vita, le ustioni infatti, come ha riferito il titolare della ditta Delfo Luchini, non sarebbero profonde e questo fa ben sperare. Le indagini dell’ennesimo incidente sul lavoro in Versilia sono affidate agli agenti della Polizia Municipale e al personale di Medicina del Lavoro. Gli inquirenti dovranno accertare se l’operaio stesse operando nel rispetto delle normative sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.


Published in: on giugno 30, 2010 at 1:00 pm  Lascia un commento  
Tags:

The URI to TrackBack this entry is: https://laetitiatassinari.wordpress.com/2010/06/30/incidente-sul-lavoro-operaio-ustionato/trackback/

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: