LA PIOGGIA NON FERMA IL RICORDO

Viareggio non dimentica le 32 vittime della strage ferroviaria del 29 giugno dello scorso anno, nonostante il maltempo che ha comunque condizionato lo svolgimento delle manifestazioni in programma per il 13mo mese da quella notte da inferno. Il presidio in passeggiata è stato infatti annullato, e ad un anno e un mese di distanza dai drammatici fatti circa cento persone si sono ritrovate, in un momento di tregua concesso dal maltempo, alla Casina dei Ricordi, dove per la prima volta si è registrata l’assenza del sindaco Lunardini e di tutti gli amministratori comunali. Per l’occasione è stata scoperta una pianta che raffigura l’angelo custode Gabriele, realizzata da un vivaista di Pistoia poi i familiari delle vittime hanno raggiunto via Ponchielli, e hanno atteso l’ora maledetta: 23.48. Il prossimo appuntamento, annunciato a breve, sarà a Lucca, davanti alla procura. I parenti delle vittime, e gli scampati, vogliono sapere i nomi degli iscritti nel registro degli indagati.

Published in: on luglio 31, 2010 at 11:45 am  Lascia un commento  
Tags:

The URI to TrackBack this entry is: https://laetitiatassinari.wordpress.com/2010/07/31/la-pioggia-non-ferma-il-ricordo/trackback/

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: