FERMATO NELL’AUTO COL FUCILE CARICO: ERA USCITO DI CASA ARMATO, LA MOGLIE CHIAMA I CARABINIERI

Pomeriggio movimentato per le strade di Torre del Lago. Quando si dice “gli angeli,  a volte, vestono la divisa”: se i militari dell’Arma di pattuglia nel pomeriggio di capodanno non lo avessero fermato in tempo, non è escluso che l’uomo avrebbe potuto commettere una strage. Il cinquantenne, residente nella frazione pucciniana, stava infatti dando la caccia, armato di fucile, a un parcheggiatore abusivo con il quale la notte di San Silvestro aveva avuto un diverbio, sedato tra l’altro dalle Forze dell’Ordine intervenute sul posto. Tutto sembrava finito li, ma l’aver ricevuto un pugno in piena faccia davanti al ristorante di Torre del Lago dove era andato per il cenone di fine anno probabilmente non gli era andata giù, e dopo averci rimuginato per tutta il giorno successivo l’uomo è uscito di casa caricando la sua carabina calibro 12, ha messo in moto la sua macchina ed è partito a tutto gas, con l’intenzione di trovarlo e di fargliela pagare. A tutti i costi. La moglie sotto choc e preoccupata che il marito potesse fare una sciocchezza e rovinarsi la vita  ha subito chiamato la centrale operativa del 112, fornendo i dati della macchina, modello e targa, e due macchine dei Carabinieri, una della Radiomobile da Viareggio e l’altra dalla stazione locale, si sono subito messe alla sua ricerca riuscendo a rintracciare l’autovettura alla rotonda sulla marina di Torre del Lago e a fermare il “pistolero”, con numerose cartucce in tasca e la sua carabina appoggiata sul sedile passeggeri. Per i militari dell’ Arma non è stato facile calmarlo, convincerlo a desistere dall’ insano proposito di farsi vendetta e togliergli il fucile. Il “ranger”, che è risultato avere regolare porto d’armi, è stato poi caricato a bordo della gazzella, portato in caserma e denunciato a piede libero per minaccia aggravata. Dalla perquisizione fatta a casa è poi saltato fuori un vero e proprio arsenale – altri fucili e diverse centinaia di munizioni, detenuti regolarmente.

(Il Nuovo Corriere di Lucca e Versilia)

Annunci

The URI to TrackBack this entry is: https://laetitiatassinari.wordpress.com/2011/01/03/fermato-nellauto-col-fucile-carico-era-uscito-di-casa-armato-la-moglie-chiama-i-carabinieri/trackback/

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: