“NOI DIFFAMATI CON UNA FOTO RUBATA”, COPPIA GAY DENUNCIA: “QUALCUNO C’HA FATTO UN VOLANTINO INSULTANDOCI, HANNO SCRITTO CHE FACCIAMO I PROSTITUTI”

Si, siamo gay. E allora?”. Gabriele Lombardi e Massimiliano Magliano sono una bella coppia. Collaudata, sia sul lavoro che nella vita. Ma vittime, loro malgrado, di una campagna diffamatoria, e forse anche omofoba, nei loro confronti iniziata ormai da mesi e dalla quale sono intenzionati ad uscire. A testa alta. Insieme da cinque anni “Gabry e Massy” hanno festeggiato da pochi giorni il loro anniversario come coppia di fatto, e gestiscono dal lontano maggio del 2006 il coiffeur “Harem Capelli” in via Comparini all’ex Campo di Aviazione. “Siamo due persone per bene, leali, sincere, che lavorano onestamente e che hanno fatto, fanno e continueranno sempre a fare del bene a chi ne ha bisogno”. Bambini e cani. Si, perchè nel loro tempo libero i due giovani raccolgono vestiti e scarpe per i bambini ospiti della casa famiglia di via della Gronda ai quali fanno anche i capelli gratis – di loro hanno stima anche le assistenti sociali che la gestiscono – e hanno adottato dal canile Barby, una simpatica e dolce barboncina grigia, perchè tenga compagnia alla bianca Mirò. Chi ce l’ha con voi? “ Tempo addietro è misteriosamente sparita dal negozio una mia foto scattatami dal mio compagno a casa sul divano – racconta Gabriele -, ero in mutande, non nudo. In pieno relax, come fanno in tanti”. Da quella foto, “rubata” da chissà chi in un momento di “distrazione” dei due parrucchieri impegnati tra uno shampoo, un taglio, un colore o una messa in piega, il bizzarro molestatore ha stampato centinaia di volantini, aggiungendoci in calce una sorta di annuncio hard,“ fanno i prostituti, nel retrobottega”, iniziando poi una vera e propria distribuzione porta a porta tra i clienti del negozio mettendoli in guardia che quel negozio è frequentato solo da “trans e puttane”. Molti dei clienti sono rimasti “fedeli”, ma molti altri sono “fuggiti”. “Chi ci conosce è pronto a testimoniare su chi è la persona che si presenta nelle case con questa specie di anti-pubblicità – hanno precisato i due parrucchieri. E ormai il dado è tratto: “I nostri nomi sono stati infangati, e presenteremo a giorni querela per diffamazione”. L’incubo deve finire.

(Il Nuovo Corriere di Lucca e Versilia)

Annunci
Published in: on febbraio 5, 2011 at 11:40 am  Lascia un commento  
Tags: , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://laetitiatassinari.wordpress.com/2011/02/05/noi-diffamati-con-una-foto-rubata-coppia-gay-denuncia-qualcuno-cha-fatto-un-volantino-insultandoci-hanno-scritto-che-facciamo-i-prostituti/trackback/

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: