FUGGE DOPO IL PIENO AL DISTRIBUTORE, PRESO

Repetita iuvant, dicevano i latini. Ma non è sempre così. E in questo caso si addice maggiormente  il vecchio adagio dell’errare humanum est, perseverare diabolicum. Il giovane pensava forse di farla franca e di continuare a riuscire a mettere benzina alla propria auto ai danni dei distributori della Versilia, ma alla fine è finito ancora una volta nella rete dei controlli della polizia che lo ha di nuovo denunciato. E stavolta si spera sia l’ultima. Il giovane che solo qualche giorno fa si è beccato una denuncia per insolvenza fraudolenta, per essere scappato a bordo di una Opel Corsa senza pagare 70 euro di benzina all’area di Servizio Versilia Est dell’A12, ieri notte ha fatto il bis. E a bloccarlo, anche questa volta, è stata la squadra A della Sottosezione viareggina della Polstrada. Era a bordo di una Bmw con targa francese, prestatagli da un amico, e dopo essersi fermato a fare il pieno all’area di servizio Versilia Ovest, in corsia, sud, si è eclissato. Rintracciato immediatamente dalla pattuglia, avvisata dal benzinaio, si è beccato una seconda denuncia e pure una multa per guida senza patente.


(Il Nuovo Corriere di Lucca e Versilia)

Advertisements
Published in: on aprile 4, 2011 at 12:15 pm  Lascia un commento  
Tags:

The URI to TrackBack this entry is: https://laetitiatassinari.wordpress.com/2011/04/04/fugge-dopo-il-pieno-al-distributore-preso/trackback/

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: