RISSA NEL CANTIERE EDILE, CONDANNATI QUATTRO ALBANESI

Pesanti condanne quelle inflitte ieri mattina dal tribunale collegiale di Lucca, composto dai giudici Valentino Pezzuti, Mario Profeta e Riccardo Nerucci, a quattro albanesi, due coppie di fratelli accusati di rissa e tentato omicidio: dieci anni per Arben Baliko, sette anni e sei mesi per Himjan Baliko, e sette anni e quattro mesi per Ervis e Bledar Saliu. I fatti risalgono al luglio del 2007, dopo un grave fatto di cronaca nera avvenuto all’interno di un cantiere edile di Torre del Lago. Due i gruppi di albanesi che si erano affrontati per una questione di lavoro e nell’azienda erano volate bastonate e sprangate, poi era spuntata pure una pistola, una Bernardelli modello 68 calibro 6,35 con matricola abrasa, un colpo in canna e altri due colpi nel caricatore. All’arrivo dei militari dell’Arma in terra e sulle pareti c’erano fiumi di sangue. Il bilancio della rissa fu un giovane finito in coma e numerosi feriti portati in ospedale dove il “duello” era proseguito a colpi proibiti di mani e piedi, con 14 carabinieri a piantonare i fermati.

(Il Nuovo Corriere di Lucca e Versilia) 

Advertisements
Published in: on maggio 11, 2011 at 8:04 am  Lascia un commento  
Tags:

The URI to TrackBack this entry is: https://laetitiatassinari.wordpress.com/2011/05/11/rissa-nel-cantiere-edile-condannati-quattro-albanesi/trackback/

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: