LA LECCIONA E’ SICURA, ADESSO ANCHE LA SPIAGGIA LIBERA E’ “COPERTA” DAL SERVIZIO DI GUARDIANAGGIO

Mare, spiaggia libera e sicurezza. Finalmente i bagnini ci sono: il tratto di arenile che divide Viareggio dalla frazione di Torre del Lago è “coperto”. E non più dai volontari della Protezione Civile e da quelli della Misericordia, ma da personale esperto nel salvamento. Dopo la tragedia del 16enne di Prato morto in mare, le polemiche politiche sul mancato affidamento del servizio, da sabato scorso l’ assistenza, affidata dall’Amministrazione Comunale alla Blu Service di Lido di Camaiore, è operativa con tre postazioni dislocate lungo i tre chilometri e una aggiuntiva nella spiaggia libera adiacente all’ Altro Mare, l’ ultimo stabilimento balneare della Darsena, dove il grosso dei turisti si affolla a prendere il sole e per fare un tuffo. Bandiere rosse, anche ieri mattina, ad avvisare del pericolo, ma nonostante tutto sono stati molti i temerari ad affrontare onde e correnti. In realtà sono solo sette i bagnini impiegati, e a ciascuna postazione, provvista di pattino di salvataggio e bay watch, spetta la sorveglianza di circa un chilometro di mare. Un tratto enorme, e difficile da “osservare” anche se armati di binocolo, ma, questo il pensiero dei turisti, “è meglio che niente”. “Sarebbe necessario anche un maggiore pattugliamento da parte delle Forze dell’Ordine – affermano in tanti -, i furti di borse, zaini e portafogli sono all’ordine del giorno”. Come gli atti vandalici: l’ultimo due giorni fa, quando ignoti hanno appiccato il fuoco alla capanna dei massaggi posta sotto sequestro la scorsa settimana dalla Capitaneria di Porto.

(Il Nuovo Corriere di Lucca e Versilia) 

Published in: on luglio 26, 2011 at 7:00 pm  Lascia un commento  
Tags: , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://laetitiatassinari.wordpress.com/2011/07/26/la-lecciona-e-sicura-adesso-anche-la-spiaggia-libera-e-coperta-dal-servizio-di-guardianaggio/trackback/

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: