CAPITANERIA INDAGA COME 007 E SCOPRE UNA FRODE

Frode in banchina: e per scoprirla i militari della Capitaneria di Porto di Viareggio si sono “camuffati” da 007. La continua attività di monitoraggio e controllo lungo la filiera della pesca viene effettuata a 360 gradi, tanto che ieri mattina ha consentito di individuare una frode realizzata da un pescatore professionista che normalmente vende il pesce lungo il molo del Canale Burlamacca: l’uomo stato “pescato” dalla Guardia Costiera mentre era intento a vendere prodotti ittici acquistati su piazza e non pescati direttamente in giornata, come previsto dal Regolamento del mercato ittico comunale che consente la vendita diretta in banchina, sul lungo canale, unicamente di prodotto freschissimo frutto dell’attività di pesca quotidiana. Al fine di aggirare i controlli, il pescatore acquistava il pesce in magazzino, lo imbarcava di nascosto in una zona riservata del porto e fingeva poi di rientrare dalla battuta di pesca con il prodotto a bordo come se lo avesse appena catturato. Ma la manovra non è sfuggita ai militari che, dopo una serie di appostamenti e pedinamenti, sono intervenuti ed hanno sequestrato 10 chili di polpi e 10 chili di sgombri. Il pescatore è poi stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per frode in commercio, mentre il prodotto sequestrato, a seguito del controllo della ASL – Servizio Veterinario, solo in parte è stato possibile devolverlo in beneficienza, all’istituto De Sortis. Gli Sgombri, infatti, non sono stati ritenuti idonei al consumo. L’impegno della Capitaneria di Porto Guardia Costiera di Viareggio a tutela sia dei consumatori, sia delle risorse ittiche, continuerà nei prossimi giorni, lungo l’intera filiera, dai pescherecci che operano in mare, fino al prodotto posto in   vendita sui banchi, per garantire, anche sotto questo profilo, un ferragosto sereno.

(Il Nuovo Corriere di Lucca e Versilia)

Published in: on agosto 10, 2011 at 8:45 am  Lascia un commento  
Tags:

The URI to TrackBack this entry is: https://laetitiatassinari.wordpress.com/2011/08/10/capitaneria-indaga-come-007-e-scopre-una-frode/trackback/

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: