CERCA DI DARSI FUOCO, MA L’ACCENDINO FA CILECCA

Dramma sfiorato ieri mattina davanti al municipio di Viareggio: senza casa né lavoro, e in preda alla disperazione, un uomo ha cercato di darsi fuoco, ma per sua fortuna l’accendino non funzionava. E.K., originario della Tunisia, residente in città ma di fatto senza fissa dimora, si è cosparso di benzina i capelli e i vestiti e ha cercato di togliersi la vita bruciandosi. Subito assistito da una donna appena uscita dal palazzo comunale sono stati i carabinieri, dopo una lunga trattativa, a convincerlo a consegnare la bottiglietta d’alcol e a desistere dall’insano proposito di farla finita. L’immigrato, da tempo, è costretto a dormire in strada e non ha i soldi necessari per comprarsi un biglietto di treno per recarsi a Bologna dove vive il figlio di soli 10 anni e l’ex compagna. In evidente stato confusionale l’aspirante suicida è stato accompagnato al Pronto Soccorso dell’Ospedale Unico “Versilia” da un’ambulanza della Misericordia per gli accertamenti del caso.

(Il Nuovo Corriere di Lucca e Versilia)

Published in: on agosto 19, 2011 at 9:30 am  Lascia un commento  
Tags: , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://laetitiatassinari.wordpress.com/2011/08/19/cerca-di-darsi-fuoco-ma-laccendino-fa-cilecca/trackback/

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: