VANDANA RITROVATA A CASSINO, LA 17ENNE FUGGITA DAL CAMPO ROM E’ STATA NOTATA DALLA POLFER MENTRE SCENDEVA DAL TRENO

Rapita? No, si era solo allontanata volontariamente. Come ipotizzato fin da subito dagli inquirenti viareggini che hanno seguito l’indagine. Fine dell’incubo. A distanza di una settimana esatta dalla sua scomparsa Vandana Orban è stata ritrovata, sana e salva, e viva e vegeta, dalla Polfer alla stazione ferroviaria di Cassino, nella provincia di Frosinone. La ragazza di 17 anni era sparita nel nulla la sera del 15 agosto scorso dal campo rom di via Cimarosa a Torre del Lago. I genitori, mamma Mariana e babbo Marin, dopo averla cercata invano vicino al campo per un paio d’ore, avevano poi presentato denuncia alla caserma dei Carabinieri di Viareggio. Convinti che la minorenne fosse stata rapita. E gli appelli ai presunti rapitori, fatti davanti alle telecamere e attraverso la stampa, erano stati numerosi. Le ricerche della minorenne da parte dei militari dell’Arma si erano subito attivate a 360 gradi. Con i cani dei cinofili, a battere palmo a palmo tutta la zona intorno al campo, e con i reparti subacquei da Genova che per tre giorni hanno candagliato i fondali del vicino lago di Massaciuccoli e di tutti i canali del padule. Le indagini si erano allargate, poi, anche a tutti i campi rom d’Italia, con ricerche anche in Romania dove Vandana ha abitato fino a pochi anni fa. La ragazza, ieri a metà pomeriggio, è stata notata dagli agenti della Polizia Ferroviaria, e riconosciuta subito grazie alla foto che il comandante della Compagnia Carabinieri di Viareggio, maggiore Andrea Pasquali, aveva fatto diramare a tutte le Forze dell’Ordine dello Stivale, mentre scendeva dal treno Roma / Cassino. Era sola quando è stata fermata e i poliziotti l’hanno portata negli uffici, comunicando ai carabinieri di Viareggio il ritrovamento e cercando di appurare i motivi del suo allontanamento da casa. Il suo allontanamento, da quanto trapelato, sembra che sia stato volontario, non sopportando più di vivere nel campo in condizioni di disagio. Come una Cenerentola, ad accudire i fratelli. I genitori della 17enne, appresa la notizia, sono partiti alla volta di Cassino per raggiungere la figlia. Quando Vandana farà ritorno a Torre del Lago sarà ascoltata anche dai Carabinieri di Viareggio, che vogliono ricostruire le tappe della sua fuga, e capire se la 17enne sia stata aiutata da qualcuno per allontanarsi dal campo.

(Il Nuovo Corriere di Lucca e Versilia) 

The URI to TrackBack this entry is: https://laetitiatassinari.wordpress.com/2011/08/23/vandana-ritrovata-a-cassino-la-17enne-fuggita-dal-campo-rom-e-stata-notata-dalla-polfer-mentre-scendeva-dal-treno/trackback/

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: