SANT’ERMETE TRA FIERA E ABUSIVI, SUPERMULTA DA 5MILA EURO. SVENTATO FURTO IN UNA VILLETTA

Arancia Meccanica in autostrada. Con tanto di rapina. Attimi di terrore ieri alle prime luci dell’alba al casello di Massarosa, quando da un’autovettura, erano circa le 4, sono scesi quattro uomini con il volto travisato e armati di picconi che hanno minacciato il dipendente Salt, costringendolo a consegnare loro l’incasso dei pedaggi autostradali. Poi, rimontati in auto, hanno sgassato e si sono dati alla fuga imboccando la Bretella a velocità sostenuta. Magro il bottino, solo 630 euro, ma tanta la paura per il casellante che appena rimasto da solo, e superato lo chok, si è subito messo in contatto con la centrale operativa del 113. Massima allerta, e sul tratto autostradale che collega Viareggio a Lucca, come sull’A12 Livorno – Genova e la Firenze Mare sono confluite, a sirene spiegate e con i lampeggianti accesi, numerose pattuglie della Polizia Stradale, dal comando provinciale e dalla sottosezione. Oltre ai molteplici posti di blocco effettuati ai vari svincoli e sulle principali arterie della Versilia. La caccia ai quattro banditi, datisi alla fuga con il malloppo, non ha però, purtroppo, portato a nessun risultato. I criminali sembrano, almeno per il momento, essere svaniti nel nulla ma le ricerche, supportate anche dai filmati delle telecamere, non si fermano. Massimo riserbo da parte degli inquirenti, con indagini a 360 gradi. Anche se, da quanto trapelato, la Polstrada starebbe già seguendo una pista precisa e nelle prossime ore potrebbero esserci sviluppi.

(Il Nuovo Corriere di Lucca e Versilia) 

Published in: on agosto 30, 2011 at 9:00 am  Lascia un commento  
Tags: ,

The URI to TrackBack this entry is: https://laetitiatassinari.wordpress.com/2011/08/30/santermete-tra-fiera-e-abusivi-supermulta-da-5mila-euro-sventato-furto-in-una-villetta/trackback/

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: