NOVEMILA MULTE PER SOSTA IN ZONA A PAGAMENTO IN TRE MESI, SONO ALCUNI DEI DATI EMERSI DAL BILANCIO DI QUESTA ESTATE

Impegno a tutto campo nei mesi estivi per gli agenti della Polizia Municipale di Viareggio: tre mesi, quelli appena trascorsi, di una lunga estate, molto calda, che ha visto tutti reparti operativi, inclusi quelli dell’Annonaria e quelli dell’ Antidegrado, impegnati su tutti i fronti. I numeri delle operazioni – contravvenzioni per infrazioni al Codice della Strada, lotta allo sporco, rumori e contrasto degli abusivi, sono stati riassunti dal comandante Vincenzo Strippoli che durante una conferenza stampa al comando ha illustrati i risultati dei controlli, fino alle 4 del mattino, dal 1 giugno al 31 agosto. Tra le cifre più significative spiccano le oltre novemila multe per sosta in zona a pagamento senza esporre in modo visibile il biglietto o l’abbonamento Mover, le oltre duemila per parcheggio in zona spazzamento, le quasi mille per eccesso di velocità, e le quasi duecento ai ciclisti beccati a pedalare in zone pedonali. Massima attenzione è stata riposta da parte dei vigili urbani viareggini anche agli edifici abbandonati, con lo smantellamento di numerosi bivacchi e l’allontanamento si soggetti pericolosi. Pugno duro anche contro i venditori abusivi, con cinquemila oggetti contraffatti posti sotto sequestro. Sul fronte della lotta ai rumori il comandante della Polizia Municipale ci tiene a specificare che “i controlli sono stati effettuati su tutto il territorio”, con tanto di cartina mostrata alla stampa che indica tutti i locali dove sono state fatte le verifiche. Nessun accanimento verso zone precise, insomma, e la “guerra” a chi infrange le regole non si ferma: i vigili urbani proseguiranno anche nei mesi autunnali, e invernali, i loro controlli, fino a notte fonda. Quanto al mestiere più antico del mondo sono state 17 le prostitute identificate in quest’estate lungo il viale dei Tigli – 9 donne e 8 trans – due delle quali arrestate per violenza e resistenza a pubblico ufficiale, e 19 i clienti, viareggini e non, trovati in flagrante a “consumare” e sanzionati, in base all’ordinanza anti lucciola, con una sanzione di 300 euro. Nella zona nord di Viareggio, tra via Zara, via Don Bosco, via Fratti e via Udine, sono invece stati identificati numerosi uomini dediti al “voyeurismo” e 13 persone sospettate di prostituzione al maschile.

(Il Nuovo Corriere di Lucca e Versilia)

Published in: on settembre 9, 2011 at 10:15 am  Lascia un commento  
Tags:

The URI to TrackBack this entry is: https://laetitiatassinari.wordpress.com/2011/09/09/novemila-multe-per-sosta-in-zona-a-pagamento-in-tre-mesi-sono-alcuni-dei-dati-emersi-dal-bilancio-di-questa-estate/trackback/

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: