ACCOLTELLAMENTO IN GALLURA, LA DIFESA E’ DI UN LEGALE VIAREGGINO: IN TRASFERTA L’AVVOCATO MIRACOLO

Avvocato, mi aiuti”. La telefonata è arrivata intorno alle 4. E’ stato svegliato nel cuore della notte il legale viareggino Fabrizio Miracolo, da un agricoltore sardo. E dopo aver ascoltato il racconto di quanto accaduto poche ore prima, ha cercato di convincerlo a costituirsi. Ma sono stati i Carabinieri della Compagnia di Valledoria, diretti dal capitano Pinna, a trovarlo per le vie del paese e ad ammanettarlo. Dopo aver preso contatti con i militari dell’Arma del posto, l’avvocato Miracolo è immediatamente partito con il primo volo utile. Destinazione aeroporto di Olbia, per raggiungere il carcere di Tempio Pausania, dove da ieri, dopo un malore per il quale è stato ricoverato e piantonato, è stato rinchiuso il suo cliente, accusato di tentato omicidio e porto d’arma abusivo. Salvatore Garrucciu, un agricoltore 49enne di Badesi, nella Gallura, è stato arrestato dai carabinieri dopo un litigio finito nel sangue in un bar del paese. Il primo parapaglia, da quanto riferito telefonicamente dall’agricoltore al suo avvocato viareggino, sarebbe scoppiato poco prima della mezzanotte, complice qualche bevuta di troppo, quando è iniziata una discussione, a dir poco vivace, con un compaesano di 35 anni, operaio, S.C. le sue iniziali. Qualche cazzotto, a quanto pare, poi Salvatore Garrucciu sarebbe tornato a casa sua, e, secondo l’accusa, avrebbe preso una “pattadesa, tipico coltello sardo con la lama da oltre 50 centimetri, e sarebbe tornato armato nel locale affrontando il rivale e accoltellandolo. “Da quanto ho appreso – ha affermato l’avvocato Fabrizio Miracolo – il ferito sarebbe stato letteralmente aperto in due, riportando ferite profonde al torace e all’addome”. La vittima, portata al Pronto Soccorso dell’ Ospedale di Tempio Pausania, è stata suturata con oltre 40 punti, ma nonostante la prognosi riservata non sarebbe in pericolo di vita. Per l’avvocato viareggino, di origini campane, non si tratta del primo caso sardo: negli anni passati ha seguito numerosi casi legati ai clan della Barbagia dediti ai sequestri di persona, e difeso personaggi di spicco della malavita della Gallura.

(Il Nuovo Corriere di Lucca e Versilia)

Published in: on settembre 15, 2011 at 8:15 am  Lascia un commento  
Tags: ,

The URI to TrackBack this entry is: https://laetitiatassinari.wordpress.com/2011/09/15/accoltellamento-in-gallura-la-difesa-e-di-un-legale-viareggino-in-trasferta-lavvocato-miracolo/trackback/

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: