UN MILIONE E MEZZO DI EVASIONE, NEI GUAI PROCACCIATRICE DI AFFARI

Agli occhi del fisco era una disoccupata priva di reddito. In realtà era una procacciatrice d’affari in piena regola, broker in incognita dei facoltosi russi con gli occhi puntati su Forte dei Marmi. Ci ha pensato il Nucleo di Polizia tributaria della Guardia di Finanza di Lucca a scovare e bloccare un’evasione fiscale da un milione e mezzo di euro da parte di una 45enne, cittadina russa ma residente a Forte dei Marmi. Ad attirare l’attenzione della Fiamme Gialle, è stata la Bmw decappottabile con la quale si spostava da una villa all’altra. Il tempo di indagare nella vita della russa, e tutto si è spiegato: un agente immobiliare abusivo in piena regola. La signora faceva da tramite tra Mosca e la Versilia per l’acquisto, la ristrutturazione e l’arredamento di super ville di lusso, tutte dotate di piscina e rifiniture in marmo, quelle che tanto piacciono ai magnati russi. Un’attività da mediatrice profumatamente ripagata, e con lauti compensi in nero: decine di migliaia di euro a operazione, puntualmente mai dichiarate al fisco, per un totale di un milione e mezzo di euro dal 2006 al 2009. Il procedimento penale per mancanza di dichiarazione dei redditi è già stato avviato, e la donna dovrà rinunciare anche al tesoretto accumulato in 4 anni. La Finanza, a garanzia dei crediti erariali, ha infatti posto sotto sequestro i suoi beni: auto cabriolet, moto di grossa cilindrata, gioielli e denari per oltre 100 mila euro.

(Il Nuovo Corriere di Lucca e Versilia)


Published in: on settembre 24, 2011 at 9:20 am  Lascia un commento  
Tags: ,

The URI to TrackBack this entry is: https://laetitiatassinari.wordpress.com/2011/09/24/un-milione-e-mezzo-di-evasione-nei-guai-procacciatrice-di-affari/trackback/

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: