TRAGEDIA FAMILIARE, GIOVANE SI TOGLIE LA VITA

Tragedia familiare, in un’abitazione a Querceta, nel comune di Seravezza. E’ stata la madre a trovare il corpo ormai senza vita del figlio. Il giovane, di 33 anni, si era ritirato nella sua stanza da letto, e quando la mamma si è affacciata nella stanza per dargli la buonanotte non lo ha trovato a letto. L’occhio è andato subito alla porta del bagno, lasciata semi aperta. Ed è stato li che ha trovato il figlio, morto. Il 33enne si era costruito un cappio con i lacci delle scarpe e si era impiccato ad un porta asciugamani. Immediata la chiamata al 118 e al 113, e sul posto sono intervenute immediatamente un’ambulanza e una volante del Commissariato di Polizia di Forte dei Marmi. Per il giovane, che in passato aveva già tentato di togliersi la vita, non c’era più niente da fare e al medico non è rimasto altro che compilare il certificato di morte. La salma, dopo il nulla osta del magistrato di turno, è stata composta nell’obitorio dell’Ospedale Unico “Versilia”.

(Il Nuovo Corriere di Lucca e Versilia)

Published in: on settembre 30, 2011 at 9:00 am  Lascia un commento  
Tags: ,

The URI to TrackBack this entry is: https://laetitiatassinari.wordpress.com/2011/09/30/tragedia-familiare-giovane-si-toglie-la-vita/trackback/

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: