BECCATO PESCHERECCIO CON DOPPIO SISTEMA PER LA PESCA DI FRODO

Beccato dai marinai della Guardia un natante da diporto attrezzato con “doppio sistema” per la pesca di frodo. Prosegue la lotta della Capitaneria di Porto di Viareggio contro i sistemi di pesca alternativi, e illeciti. La scorsa settimana fu individuato un pescatore professionista con una rete modificata per lo strascico, ieri la barca, senza sigla di identificazione, che evidentemente pensava che “two is better than one”: a bordo infatti aveva sia reti da posta che da strascico. La prima di 500 metri, la seconda formata da una pezza di rete avvolta ad un sacco, munita di due bracci e due piccoli divergenti per mantenere la bocca aperta durante il traino. Tutto sottoposto a sequestro, ovviamente, mentre le dimensioni della barca e delle reti hanno fatto ritenere agli uomini in divisa blu che lo “strascichino” fraudolento avvenisse su fondali bassi, e vicini alla costa, creando in questo modo un notevole danno alla risorsa ittica, soprattutto in questo periodo dell’anno che è in corso il fermo per il ripopolamento ittico. A bordo non c’era anima viva, ma sono in corso ulteriori indagini per risalire all’armatore.

(Il Nuovo Corriere di Lucca e Versilia)

Published in: on ottobre 11, 2011 at 8:10 am  Lascia un commento  
Tags:

The URI to TrackBack this entry is: https://laetitiatassinari.wordpress.com/2011/10/11/beccato-peschereccio-con-doppio-sistema-per-la-pesca-di-frodo/trackback/

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: