TUTTI IN FILA PER IL CENSIMENTO

Tutti in fila per il censimento. Non certo come successe ai tempi della nascita di Gesu’ Cristo, ma certo è che nell’era tecnologica la versione on line non ha ancora fatto breccia. E così, ieri, grande affluenza nel primo giorno utile per la consegna dei questionari compilati del Censimento 2011.

Alle poste

Peccato che alle poste centrali di Viareggio i terminali, di prima mattina, fossero in tilt, e quindi nessuno ha potuto consegnarli, e che in comune la fila fosse un lungo serpentone. Tanti i cittadini, molti dei quali anziani, che hanno fatto dietro front, sperando in un “domani” migliore.

On line

Si diceva della tecnologia. E’ possibile anche la compilazione on line, collegandosi via internet al sito http://censimentopopolazione.istat.it e utilizzando la password stampata sulla prima pagina del questionario che viene recapitato a casa. Ma sono molti di più coloro che hanno scelto la compilazione cartacea e la riconsegna brevi manu. Il vademecum predisposto parla chiaro: una volta compilato, inserire il questionario nella busta presente nel plico ricevuto a casa, imbustare il questionario nel verso giusto, per facilitare il recapito all’ufficio di censimento competente, mon affrancare la busta, non imbucare mai i questionari nelle cassette della posta, ma consegnarli a mano presso gli uffici postali o i centri comunali di raccolta che rilasciano una ricevuta di avvenuta restituzione.

In Municipio

Ricevuta che in municipio a Viareggio è fatta con carta e penna, con dispendio di tempo, e l’addetto alla ricezione apre tutte le buste per verificare se siano state compilate a modo… Risultato: almeno un quarto d’ora per ogni cittadino. Se tutto va bene…Sperando nel ripristino della linea dei terminali della Posta saranno in tanti a scegliere di riconsegnare li il bustone: all’impiegata infatti basta un attimo, passare il codice a barre e il sistema stampa la ricevuta. E ad aprire le buste non ci pensa nemmeno.

Il rilevatore comunale

Le famiglie che entro il 20 novembre non avranno riconsegnato il questionario compilato riceveranno a casa la visita di un rilevatore comunale, riconoscibile da un tesserino (denominato carta di autorizzazione per il rilevatore) rilasciato dal Comune. Infatti a partire dela 21 novembre e fino al 29 febbraio 2012 parte la fase di completamento della rilevazione sul campo a cura dei rilevatori, che dovranno recuperare i questionari non restituiti, rilevare le famiglie non iscritte nelle liste anagrafiche al 31 dicembre 2010, rilevare le abitazioni non occupate. Gli operatori, inoltre, potranno fornire alle famiglie l’assistenza necessaria alla compilazione. Per qualsiasi chiarimento è possibile rivolgersi al numero verde gratuito 800.069.701.

(Il Nuovo Corriere di Lucca e Versilia)

Published in: on ottobre 11, 2011 at 8:05 am  Lascia un commento  
Tags: ,

The URI to TrackBack this entry is: https://laetitiatassinari.wordpress.com/2011/10/11/tutti-in-fila-per-il-censimento/trackback/

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: