INVESTI’ UNA DONNA E FUGGI’ CON IL CAMIONCINO DELL’ERSU, CONDANNATO

Rito abbreviato, dieci mesi di condanna e pena sospesa per il l’operaio della Ersu, A.B. 31enne pietrasantino, che a bordo di un furgone per la raccolta dei rifiuti investì una donna, fuggì e fu rintracciato in pochi minuti dai carabinieri di Marina di Pietrasanta e Forte dei Marmi. L’uomo aveva preso in pieno una 50enne di Capannori che stava attraversando il viale Apua sulle strisce e invece di fermarsi e prestare soccorso alla malcapitata aveva accellerato e si era dato alla fuga, facendo perdere le proprie tracce. La donna, soccorsa da un’ambulanza del 118, era stata immediatamente trasportata al Pronto Soccorso dell’Ospedale Unico “Versilia”, dove i medici le avevano diagnosticato un trauma cranico e la frattura del bacino. Grazie alla descrizione del mezzo i carabinieri avevano iniziato subito la “caccia” al pirata della strada, rintracciandolo poco dopo nel parcheggio della Ersu. Accusato di omissione di soccorso il giudice del tribunale monocratico di Viareggio lo ha condannato.

(Il Nuovo Corriere di Lucca e Versilia)

Published in: on ottobre 12, 2011 at 9:00 am  Lascia un commento  
Tags:

The URI to TrackBack this entry is: https://laetitiatassinari.wordpress.com/2011/10/12/investi-una-donna-e-fuggi-con-il-camioncino-dellersu-condannato/trackback/

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: