SPARI, VITTIMA RAPINATA IL GIORNO PRIMA

Proseguono a ritmo serrato le indagini della polizia, impegnata a individuare il responsabile del tentato omicidio di S. P., il 35enne romeno ferito da tre colpi di pistola esplosi da un motociclista. Nessuna ipotesi, per ora, viene esclusa. Anche se l’attenzione degli investigatori sembra concentrarsi nell’ambiente della compravendita di auto usate, settore in cui opera il ferito. Il chiaro avvertimento in perfetto stile camorristico, si è consumato martedì pomeriggio nelle vicinanze del centro sportivo Vasco Zappelli e della chiesa parrocchiale del quartiere Varignano. Il Bmw Z5, con a bordo la vittima, è stato affiancato da uno scooter, il cui centauro ha iniziato a fare fuoco. Tre dei sei colpi esplosi con una calibro 6,75 hanno ferito S.P. alle gambe. Per estrarre i proiettili è stato necessario un intervento chirurgico, ma le condizioni del 35enne non sono gravi e l’uomo potrebbe essere dimesso a breve. In mattina gli uomini del commissariato di Viareggio si sono presentati in ospedale, e hanno ascoltato il ferito. Per il momento la vittima è profondamente spaventata, e avrebbe collaborato con la polizia solo in parte. Elemento interessante ai fini dell’indagine il fatto che il giorno prima della sparatoria S. P. ha denunciato di essere stato rapinato della collana da due persone, mentre passeggiava. Il collegamento tra i due episodi non è escluso, ma sono al vaglio degli inquirenti gli elementi raccolti dalla Scientifica e alcune testimonianze. Intanto è allarme rosso tra i residenti del quartiere alla prima periferia di Viareggio e tra la gente resta alta la preoccupazione per il gravissimo episodio avvenuto in pieno giorno e a due passi da due luoghi di ritrovo di bambini e giovani. Anche se chi ha sparato lo potrebbe aver fatto solo per ferire, e non per uccidere. Visto che è stata colpita la portiera, e non il finestrino. Ma chiunque fosse passato per caso avrebbe potuto rimanere suo malgrado coinvolto. Il ferito è comunque persona conosciuta alle Forze dell’Ordine.

(Il Nuovo Corriere di Lucca e Versilia)

Published in: on ottobre 27, 2011 at 8:15 am  Lascia un commento  
Tags: ,

The URI to TrackBack this entry is: https://laetitiatassinari.wordpress.com/2011/10/27/spari-vittima-rapinata-il-giorno-prima/trackback/

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: