“QUANTI DUBBI SU LAVINIA”, NUOVA INTERROGAZIONE DI PALESTINI SUL FESTIVAL

andrea palestiniRisale a fine agosto un’interrogazione di Andrea Palestini per stimolare l’Amministrazione Comunale a “fare rapidamente chiarezza sui rapporti tra il Festival Pucciniano e la Cooperativa Orchestra Filarmonica Lavinia, con sede a Livorno e cessata sin dal febbraio 2008, pur continuando il Festival Pucciniano ad avere rapporti economici con essa fino a poche settimane fa”. Le informazioni che il consigliere del Pd ha richiesto “una normale azienda privata sarebbe tranquillamente in grado, con le odierne tecnologie informatiche, di metterle a disposizione in poche ore”. “Ad oggi, invece, posso registrare solo alcune dichiarazioni alla stampa che, tuttavia, suggeriscono nuovi quesiti che aggiungo a quelli già posti – afferma desolato Palestini. “Sono ragionevolmente portato a pensare che la Fondazione provi un certo imbarazzo in merito alla vicenda visto che ha deciso di parlarne all’esterno, poco per la verità finora, solo in occasione dell’uscita della mia interrogazione”. A detta della Fondazione, la questione si risolverebbe in una truffa subita senza colpe interne. “La Fondazione eseguiva pagamenti in contanti agli artisti per conto della Cooperativa e provvedeva direttamente a versare i contributi. Tutto questo parrebbe essersi verificato non sporadicamente ma con una certa frequenza nel corso di vari anni. Ad un certo punto la “Lavinia” ha cessato di esistere (dal febbraio 2008) e tutte queste operazioni sono proseguite per un anno e mezzo senza che alla Fondazione nessuno si accorgesse di nulla. E’ lecito chiedersi se ciò sia normale, e doveroso accertare rigorosamente eventuali responsabilità anche all’interno della Fondazione. L’interrogazione presentata da Palestini, nella quale sono presenti molteplici domande tutte poste all’attenzione dell’assessore alla Cultura Ciro Costagliola, è in attesa di risposte.

il-nuovo-corriere-della-ver

Annunci

MASSIMILIANO SIMONI ELETTO NUOVO PRESIDENTE DELLA FONDAZIONE FESTIVAL PUCCINIANO

Massimiliano Simoni è stato eletto nuovo Presidente della Fondazione Festival Pucciniano. Ieri mattina alle 10 presso il nuovo teatro si è insediato il nuovo consiglio di indirizzo ed è stato eletto Simoni Presidente. Passaggio di consegne effettuato, con Manrico Nicolai che esce. “Sono molto onorato di questo incarico – ha detto Simoni – perchè eredito una manifestazione di prestigio e importante che faremo crescere ancora, specie sul fronte della promozione.