LADRI SCATENATI RUBANO VIDEOPOKER A SERAVEZZA

Era notte fonda, le 3,40 di ieri, quando la Sala Operativa del Commissariato di Forte dei Marmi ha ricevuto una segnalazione da parte di alcuni testimoni: ignoti si erano introdotti nel bar Barabba di Seravezza e con notevole rapidità avevano prelevato tre videogiochi e la macchinetta cambia/monete presenti nel locale, caricandole su un furgone bianco fuggito in direzione monti. La Volante che si trovava in servizio di pattugliamento nel centro di Forte dei Marmi, in pochi minuti, e a sirene spiegate, ha raggiunto il luogo e iniziato le ricerche degli autori del furto, purtroppo senza esito. Durante la mattina una volante è dovuta tornare a Seravezza, in località Malbacco, dove nel letto asciutto del torrente Serra, era stato ritrovato l’autocarro Fiat Daily utilizzato per commettere il furto al bar Barabba. Il mezzo, risultato rubato il 20 agosto scorso ad un cittadino residente a Pietrasanta, dopo aver lasciato la via Monte Altissimo, ha percorso per circa 100 metri il letto asciutto del Torrente Serra ed è stato abbandonato sotto la vegetazione, non visibile dalla strada. All’interno del cassone i poliziotti hanno ritrovato un videogioco, apparentemente integro e completo del suo contenuto, e lungo il letto del fiume sono stati rinvenuti, a poca distanza uno dall’altro, gli altri videogiochi e la macchina cambia/soldi forzati, ed alcune monete lasciate a terra. Nel cassone del mezzo c’ erano anche due pali di ferro lunghi circa 150 centimetri, una tronchese e un piccone, tutto materiale appartenente al proprietario del mezzo. Dopo i rilievi di rito l’autocarro è stato restituito al legittimo proprietario che avvisato è giunto sul posto, mentre il materiale rubato al bar Barabba è stato riconsegnato al responsabile della ditta di noleggio. Un cittadino residente nella zona del rinvenimento del mezzo, poco dopo, ha segnalato alla Polizia di aver trovato una federa (rubata dal suo terrazzo) contenente svariate monete di vario taglio, abbandonata ai piedi di un albero nella sua proprietà, lungo la strada che conduce al Torrente Serra. E gli agenti intervenuti hanno appurato che la federa conteneva la somma di 1890 euro, ossia parte della refurtiva prelevata dalle macchinette, presumibilmente abbandonata dai ladri a causa della presenza della Volante della Polizia nella zona, dopo il furto. La somma di denaro veniva restituita al responsabile della ditta di noleggio dei videogiochi, mentre sono in corso le indagini da parte del personale della Squadra Anticrimine del Commissariato di Forte dei Marmi per individuare gli autori del reato.

(Il Nuovo Corriere di Lucca e Versilia)

Annunci
Published in: on agosto 26, 2011 at 8:30 am  Lascia un commento  
Tags: , ,

COLPO NOTTURNO AL BAR “DA RENZO” A PIANO DI MOMMIO, RUBATE 4 SLOT MACHINE E UNA MACCHINETTA CAMBIA SOLDO: BOTTINO DA 20MILA EURO

Colpo notturno al bar da Renzo Piano di Mommio, sulla via Sarzanese. Il bottino è di quelli sostanziosi, circa 20mila euro. In quattro col volto travisato hanno rotto la finestra laterale del bar, che affaccia su una strada laterale, tra l’altro illuminata ed abitata, e una volta introdottisi all’interno hanno preso quattro slot mashine e una macchinetta cambia soldi, le hanno caricate in fretta e furia su un furgone e sono fuggiti dileguandosi. “E’ incredibile – ha affermato il titolare – sono riusciti a fare tutto scappando prima dell’ immediato intervento della Polizia allertata da una telefonata di un residente che ha visto la scena dalla sua abitazione”. Le volanti del Commissariato di Viareggio sono infatti arrivate in tempo record nell’arco di nemmeno cinque minuti. Il furgone utilizzato dalla banda di ladri, molto probabilmente professionisti del settore, è stato ritrovato dai carabinieri a meno di due chilometri di distanza con sopra i video – poker e il cambia soldi svuotati del contante. Le indagini per risalire ai banditi sono per ora a tutto tondo.

(Il Nuovo Corriere di Lucca e Versilia)

Published in: on giugno 10, 2011 at 8:30 am  Lascia un commento  
Tags: , ,